//Coronavirus: ho organizzato una festa, ma non è venuto nessuno

Coronavirus: ho organizzato una festa, ma non è venuto nessuno

Una delle scene classiche dei film o delle serie TV consiste nell’organizzare una festa bellissimamagari di compleanno e scoprire all’ultimo momento che gli invitati non si presentano dando ciascuno una scusa diversa dall’altra… 

È un po’ la sensazione che stanno avendo molte imprese in tutto il mondo che – nonostante i grandi sforzi organizzativi  subiscono la cancellazione di eventi a seguito dell’emergenza coronavirus. 

 

A Barcellona è toccato al Mobile  WorldCongress, la più importante fiera al mondo nel settore delle telecomunicazioni mobile, che è stato annullato a seguito della defezione dei più importanti espositori che hanno cancellato la loro partecipazione all’evento. La delusione in città è stata notevole. 

Anche in altri Paesi sono state annullate fiere, congressi ed eventi sportivi. Domenica scorsa la MotoGP non ha corso mentre la prima gara di Formula1 sarà sicuramente a porte chiuse.. L’elemento comune e la sensazione che resta è proprio quella di “organizzare una festa epocale, alla quale non si presenterà nessuno”. 

Icoronavirus ha determinato l’interruzione di contratti di fornitura di beni e servizi, o quanto meno ha ostacolato seriamente la possibilità per determinate imprese di assolvere i propri obblighi di consegna con tempestività e nei termini stabiliti contrattualmente. 

Ultimamente abbiamo ricevuto diverse richieste da parte di clienti che si sono trovati in questa situazione ed abbiamo scoperto che il Counsil for the Promotion of International Trade Issuing cinese sta rilasciando dei “certificati attestanti la causa di forza maggiore” nel tentativo di esimere le proprie ditte esportatrici dagli obblighi contrattuali in caso di violazione per il coronavirus. 

Tuttavia, a nostro avviso, questi certificati non hanno alcun valore legale in quanto si limitano alla mera attestazione di parte di una determinata circostanza che può assumere valore legale solo qualora riconosciuta da un giurisdizionale imparziale. Solo un Giudice ha la facoltà di dichiarare che una epidemia o una determinata situazione di emergenza, possano essere considerate cause di forza maggiore, legittimando l’eventuale inadempimento contrattuale in base alla normativa applicabile.
In altre parole: unente cinese, per quanto autorevole ed internazionale, non può decidere unilateralmente se una determinata situazione possa essere configurata come causa di forza maggiore”.

In Spagna, fatta eccezione per alcuni casi isolati e molto specifici come, ad esempio, l’isolamento di un Hotel a Tenerife, il Governo spagnolo non ha adottato alcuna misura per vietare attività, annullare eventimanifestazioni sportive, imporre quarantene, etc.  

Riteniamo quindi che – ad oggi – sia estremamente difficile che un Giudice spagnolo dichiari la sussistenza dei requisiti della causa di forza maggiore” per giustificare e legittimare l’eventuale inadempimento contrattuale per l’emergenza coronavirusCi possono sempre essere casi isolati e specifici da analizzare di volta in volta proprio perché magari oggetto di una specifica attività normativa del Governo (si pensi all’Hotel a Tenerife isolato per diverse settimane), ma in linea di massima riteniamo che le mere raccomandazioni dei ministeri non costituiscano di per  sole causa di forza maggiore. 

Dobbiamo tuttavia essere consapevoli che non esiste ancora una consolidata dottrina interazionale sul concetto di “forza maggiore” e proprio per questo sarà estremamente utile verificare le varie fattispecie nei diversi Paesie le diverse interpretazioni testate negli ordinamenti giuridici degli atri Paesi. Non è da escludere un radicale capovolgimento delle attuali posizioni, soprattutto in considerazione della rapida escalation delle infezioni e i gravi disagi che questo sta determinando. 

By |2020-03-12T13:19:33+01:00lunedì 9 Marzo 2020|Articles|0 Comments

Autore:

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi