Share:

Garanzie sui beni di seconda mano in Spagna

In materia di garanzie sui beni di seconda mano in Spagna la normativa di riferimento è la Legge “Ley 23 del 2003″ che attualizza e migliora il sistema di garanzie previsto originariamente in Spagna dal Código Civil e dalla Ley General para la Defensa de los Consumidores.

Principali garanzie sui beni di seconda mano in Spagna.

Essenzialmente l’effetto della legge 23/2003 ha realizzato l’obbiettivo di ampliare i termini di garanzia legale, dai 6 mesi a 2 anni e di far si che eventuali patti privati stipulati tra le parti, e che riducano le condizioni di garanzia previste per legge, siano considerati nulli.

Il venditore sará responsabile per qualunque difformità che possa esistere al momento della consegna del bene, riconoscendo al consumatore acquirente il diritto a seconda dei casi, alla riparazione del bene, alla sua sostituzione, alla riduzione del prezzo o, in ultima analisi, alla risoluzione del contratto.

Garanzia commerciale

Per quanto riguarda la garanzia commerciale, dovrà essere redatta necesariamente per iscritto e in spagnolo. Inoltre dovrà contenere alcuni elementi a pena di nullitá, quali: l’indicazione del bene, il nome del venditore, la specifica esclusione che la garanzia restringa i diritti del consumatore previsti per legge, i diritti specifici del consumatore, la durata della garanzia, le modalità con cui attivare la garanzia.

Nel caso specifico della vendita di veicoli usati o di seconda mano, il termine di garanzia può essere ridotto per accordo tra le parti ma mai a meno di 1 anno, pena la nullitá dell’accordo.

Restiamo a disposizione per eventuali approfondimenti su temi specifici in materia garanzie sui beni di seconda mano in Spagna, ci contatti mandandoci una email da QUI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *