//I vantaggi fiscali e il regime delle holding in Spagna (ETVE)

I vantaggi fiscali e il regime delle holding in Spagna (ETVE)

In pochi conoscono i vantaggi fiscali di una società holding in Spagna (ETVE). Si tratta di un regime fiscale speciale che permette di non subire alcuna tassazione (zero) sui dividendi percepiti dalle altre partecipate estere. È sufficiente essere una normale Società a Responsabilità limitata spagnola con capitale sociale minimo di 3.000 Euro, e come oggetto sociale la “detenzione di azioni o partecipazioni in altre società non residenti”.

Con l’obiettivo di attrarre flussi di investimenti dall’estero, e per far si che le multinazionali gestiscano le proprie partecipazioni internazionali mediante la costituzione di una holding in Spagna, nel 1995 fu introdotto questo particolare regime che ad oggi risulta essere tra i più vantaggiosi in Europa rispetto a altri paesi come, ad esempio, Olanda e Lussemburgo.

Una Holding è una semplicissima Società a Responsabilità Limitata (Sociedad Limitada)

La maggior parte delle società che optano per questo regime costituiscono la propria holding in Spagna utilizzando una Società a responsabilità limitata (Sociedad Limitada) con capitale sociale minimo. Non è necessario dotare la holding di un capitale sociale elevato in quanto la sua principale attività consisterà nell’amministrare e gestire le partecipazioni in società estere ricevendone i dividendi. L’unico requisito per poter beneficiare di questo vantaggio fiscale è che la holding in Spagna abbia una partecipazione minima nel capitale sociale della società estera di almeno il 5%, o una partecipazione il cui valore sia superiore a 20 milioni di Euro.

Principali vantaggi:

  • Quando la holding in Spagna riceve dividendi dalle proprie filiali, detti dividendi sono del tutto esenti da tributazione e non si considerano quindi per il calcolo della base imponibile.
  • Esenzione totale dall’Imposta societaria per dividendi e capital gains derivanti da partecipazioni in società.
  • Esenzione totale dei dividendi distribuiti dalla holding a soci non residenti ovunque siano (eccezione fatta per i paradisi fiscali).
  • La Holding in Spagna non necessariamente deve avere come oggetto sociale esclusivo la titolarità e la gestione e/o amministrazione delle partecipazioni nelle società estere (possibilità per la stessa società spagnola di fungere sia da holding in Spagna, sia da società operativa).
  • I soci possono decidere in qualsiasi momento della vita societaria se beneficiarsi del regime tributario previsto per le holding in Spagna (ETVE), o no.

Conclusione:

I vantaggi fiscali di una holding in Spagna sono unici rispetto a altri Paesi in Europa. In primo luogo la gestione societaria è certamente più economica e trasparente. In secondo luogo, è possibile non rendere pubblica l’identità dei soci affinchè non compaiano nelle visure camerali, ed infine è possibile lavorare nei mercati internazionali con esenzione totale dei dividendi.

Il regime fiscale di una società Holding in Spagna è particolarmente vantaggioso per quelle società che intendono costituire filiali in altri Paesi dell’America latina.

Ci sarà un motivo se la ExxonMobil è la più grande impresa multinazionale al mondo per capitalizzazione borsatile e per volume di fatturato, ed ha scelto come sede della propria Holding la Spagna.

Ci scriva per essere contattato da uno dei nostri professionisti, e per conoscere i vantaggi fiscali di una holding in Spagna rispetto a una holding in Italia per ottimizzare la fiscalità internazionele della sua impresa.

By |2019-05-28T17:55:29+01:00giovedì 21 Gennaio 2016|Articoli|0 Comments

Autore:

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi