//OBBLIGHI FISCALI PER IMPRESE CHE DISTACCANO DIPENDENTI

OBBLIGHI FISCALI PER IMPRESE CHE DISTACCANO DIPENDENTI

Non sono previsti particolari obblighi fiscali a carico delle imprese che distaccano dipendenti all’estero. La azienda straniera neppure ha l’obbligo di identificarsi in Spagna mediante un Número de identificación Fiscal (NIF), nominare un rappresentante o aprire una posizione fiscale a condizione che la durata dei lavori non sia superiore ai 12 mesi.

Qualora i lavori di costruzione, istallazione o montaggio durino più di 12 mesi, infatti, la Agenzia delle Entrate riterrà che la ditta straniera abbia una stabile organizzazione in Spagna con obbligo di presentare l’imposta societaria del 25%. La ditta straniera dovrà identificarsi con un NIF/P.Iva spagnola per ricevere le fatture dai fornitori e per fatturare al cliente finale. In determinati casi (da verificare di volta in volta), queste fatture saranno con il regime dell’inversione del soggetto pasivo con il vantaggio che la ditta straniera che realizza i lavori in Spagna non dovrà neppure anticipare l’iva sugli acquisti

Nel computo dei 12 mesi devono calcolarsi anche le eventuali attività preparatorie quali riunioni tecniche, sopralluoghi, etc. Su questo aspetto la maggior parte dei clienti non presta la dovuta attenzione, e spesso ci troviamo a dover risolvere problematiche delicate che si sarebbero potute evitare con una semplice verifica del contratto da parte di un fiscalista dello Studio per poter stabilire con certezza la durata dei lavori fino alla consegna e alla messa a punto finale dell’impianto.

Qualora ci sia la possibilità che i lavori di costruzione durino più di 12 mesi (incluse tutte le attività preparatorie in territorio spagnolo) raccomandiamo la massima attenzione su questo punto. In ogni caso raccomandiamo sempre la massima attenzione, bastano poche ore di consulenza specifica e mirata per evitare problemi ben maggiori.

Non vanno sottovalutati gli obblighi fiscali per le imprese che distaccano lavoratori dipendenti in Spagna.

By |2019-07-15T15:29:51+01:00venerdì 24 Maggio 2019|Articles|0 Comments

Autore:

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi